Detrazioni fiscali per la realizzazione di giardini privati

giardino privato abitazione

Tra le novità della manovra economica del Governo vi è la detrazione per gli interventi di sistemazione dei giardini privati. Come annunciato in un comunicato pubblicato dal Ministero dell’Ambiente il 17 ottobre, la detrazione fiscale sarà del 36% e riguarderà tutti gli interventi su aree esterne private, sia in edifici di nuova costruzione che in edifici già esistenti.

Detrazione del 36% per tutti gli interventi di rifacimento giardino

Tra gli interventi che potranno godere dell’agevolazione fiscale prevista dalla nuova manovra economica vi sono la realizzazione di recinzioni, impianti di irrigazione, realizzazioni di prati, tappeti erbosi e giardini pensili.

L’obiettivo – come annunciato dal ministro Galletti – è in perfetta sintonia con le misure adottate dal governo al fine di incrementare l’efficienza energetica di abitazioni e condomini.

Il ministro spera che la norma possa, come è successo per l’eco-bonus concesso per gli interventi di ristrutturazione sulle costruzioni edilizie ecologiche, possa andare a raggiungere due obiettivi: in primo luogo, la riduzione delle polveri sottili e dello smog e, in secondo luogo, rappresenti anche un incentivo alla riqualificazione urbana delle città italiane, spianando la strada verso la sostenibilità.